Nell’ambito dei controlli anti criminalità predatoria disposti dal Comando Provinciale di Benevento, una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia omonima, all’interno di un centro commerciale di questo capoluogo, ha notato strani movimenti di due donne. Entrambe si aggiravano con fare sospetto nel centro commerciale ed i movimenti delle due non sfuggivano agli occhi attenti dei militari, i quali notavano che entrambe asportavano merce dagli scaffali espositori per nasconderli all’interno di borse di colore rosso. Le due giovani, giunte alle casse pagavano solo le bottigliette d’acqua che avevano tra le mani.

Venivano seguite all’esterno, fino al parcheggio, ove ad attenderle vi era una utilitaria con all’interno due uomini: scattava il controllo dei Carabinieri che, oltre alla refurtiva occultata nelle borse dalle donne, rinvenivano all’interno della macchina 32 pezzi di formaggio pregiato, di provenienza furtiva.

Pertanto, le due donne venivano denunciate in stato di libertà per furto, mentre gli altri due complici per ricettazione. Le indagini consentivano di accertare che i pezzi di parmigiano erano stati asportati nella mattinata da un noto supermercato di San Giorgio del Sannio.

Tutta la refurtiva veniva restituita ai responsabili dei predetti punti vendita.

I quattro, di provenienza e origine casertana e napoletana sono stati segnalati anche per l’emissione del foglio di via obbligatorio dai comuni di San Giorgio del Sannio e Benevento.