Ultima iniziativa dell’Azione Cattolica diocesana prima del rinnovo delle responsabilità, previsto per domenica 19 gennaio ore 15 presso il Seminario diocesano di Cerreto Sannita. Domani domenica 12 gennaio ore 18:45 a Frasso Telesino (Chiesa Madonna del Campanile) sarà presentato un saggio di don Matteo Prodi su tematiche che confermano, ancora una volta, la necessità di affrontare quest’emergenza ed esigenza formativa: ambiente, lavoro, immigrazione.
Problemi di portata globale che vanno declinati localmente dalle comunità cristiane, depositarie di un messaggio di fraternità universale, per offrire prospettive possibili di speranza e per aprire significativi cammini, i quali esigono precise scelte politiche e profondi cambiamenti di mentalità.

Il libro s’intitola “Rigeneriamo il mondo. La visione superiore di papa Francesco”. Ed è, prima di tutto, l’auspicio profondo che abita le intenzioni dell’autore don Matteo Prodi. Si tratta di capire quale visione possa guidare questa opera di rigenerazione e l’autore si ispira alla visione “superiore” di papa Francesco: “superiore” perché il pontefice ci esorta a cercare una via altra e più alta nel superamento delle tensioni tipiche dell’epoca della complessità. Don Matteo, attualmente, collabora con l’Università di Bologna per il Seminario sull’Etica d’impresa e, dall’ottobre del 2018, insegna anche presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale sezione “San Luigi” (Napoli). Nella Diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti è responsabile della Scuola di Impegno socio-politico ed è Vicario Parrocchiale della parrocchia di “Santa Maria Assunta” in San Salvatore Telesino.