Le problematiche osteoarticolari e muscolari, caratterizzate da dolore, più o meno intenso, accompagnato da rigidità e difficoltà di movimento, costituiscono la causa più frequente di ricorso al medico di famiglia. Oltre il 40% dei disturbi,riguarda dolori acuti e cronici di schiena, collo o articolazioni conseguenti a traumi, affaticamento muscolare o episodi degenerativi. Si stima che in Italia ben 5,5 milioni di persone sono affette da patologie osteoarticolari e/o muscolari di tipo cronico-evolutivo.

L’evento formativo, dal titolo “Terapia infiltrativa di ginocchio, spalla e anca”, sarà un corso teorico-pratico organizzato presso la sala operatoria interdisciplinare dell’Azienda Ospedaliera e vedrà la partecipazione di 10 corsisti già operanti nel settore,provenienti dal territorio regionale.

La terapia infiltrativa intrarticolare è una metodica complessa orientata più alla terapia a lungo termine che al sintomo. Si utilizzano associazioni di più sostanze alternate in cicli, si tende all’utilizzo di  ambienti rigorosamente sterili e soprattutto ad una  personalizzazione terapeutica.

La terapia infiltrativa diventa, quindi, uno strumento estremamente importante a disposizione dello specialista.

Il corso  proporrà acquisizione di abilità tecniche e pratiche, fornirà i fondamenti teorici, anatomici e le indicazioni più opportune per la terapia infiltrativa con acidi ialuronici, gel di polinucleotidi, anestetici locali e cortisonici con le relative scelte per  indicazione.

Gran parte del corso sarà di pratica svolta in sala operatoria con l’ausilio guida ecografica.

La gestione formativa sarà affidata al dott.Vincenzo Palmieri, responsabile del reparto di Terapia del Dolore presso l’Azienda Ospedaliera “G.Rummo” e alla dott.ssa Rosanna Petrucci.