Questa mattina, verso le ore 10,30, ad Arpaia (BN), in via Carducci, nei pressi del Campo Sportivo, all’interno dell’area di un cantiere edile per il potenziamento della rete  fognaria  decedeva un operaio 50enne di Apollosa (BN), dipendente di una ditta edile di San Martino Valle Caudina (AV). Questi, mentre era intento ad effettuare lavori di scavo all’interno di un fossato di circa 2 metri, veniva travolto da una massa di terra che scivolava dalla parte superiore.

Sul posto, oltre ai carabinieri della locale Stazione intervenivano anche personale dell’Arma dell’Ispettorato del Lavoro di Benevento, i vigili del fuoco del distaccamento di Bonea  e i sanitari del 118, che accertavano il decesso dell’uomo.

La salma, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, veniva trasportata presso l’obitorio dell’ospedale “Rummo” di Benevento, mentre l’area veniva sottoposta sotto sequestro.

Sono state avviate tutte le verifiche del caso per accertare l’esatta dinamica di quanto accaduto.