Trent’anni fa il mondo si accorgeva che ai bambini spettava avere diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici e questo faceva sì che l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvasse la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Convention on the Rigths of the Child – CRC). Da allora il 20 Novembre è la Giornata dei diritti dell’Infanzia.

Janua – Museo delle Streghe di Benevento, non poteva mancare questo appuntamento, e lo fa regalando, a partire da oggi e fino al 20 novembre 2020, un “Diploma di magia”.

Non tutti i bambini si diplomeranno Janare o Maghetti, il dono spetterà solo a coloro i quali durante la visita con parenti e/o amici, dimostreranno particolari conoscenze antropologiche. Conoscenze legate al mondo delle Janare ma anche delle tradizioni popolari.

Un modo semplice ma necessario per accendere i riflettori sulla necessità di conoscere le proprie tradizioni, interrogare nonni e bisnonni, approfondire la propria identità; ma anche un modo per sensibilizzare gli adulti al diritto alla cultura dei bambini, allontanarli dal mondo dei videogiochi e farli immergere nel mondo dell’arte e della cultura. Un bambino che va al Museo manterrà vivo l’artista che è in lui e perché no anche lo storico, l’archeologo e l’antropologo. E forse un giorno comprenderà chi erano veramente le Janare, chi erano i Valani (“A otto anni lasciai la mia famiglia e andai a padrone. Pulivo le stalle, lavoravo nei campi, mungevo le mucche. Tutto per un pezzo di pane duro e poche erbe amare. Mi dicevo se un giorno mio figlio dovrà sopportare questo è meglio se muore.”), chi è veramente l’abitante di Benevento. O forse non lo capirà, perché verrà a Janua per insegnarcelo!

Bambini, vi aspettiamo: un anno di tempo per dimostrare le vostre capacità! Ditelo alla strega o al mago di famiglia di darvi delle magiche nozioni e venire da noi…