Mercoledì 17 giugno, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano, presso la sede sociale di Piazzetta G. Romano 15, Telese Terme (BN), riceve il giornalista e scrittore Piero Antonio Toma.
All’incontro, coordinato dal prof. Felice Casucci, si presentano i libri Naufragi, Compagnia dei Trovatori, 2011 e Almanacco napoletano di scrittori e poeti, Compagnia dei Trovatori, 2015.
L’itinerario umano e poetico di Naufragi, è tratteggiato da undici grandi “firme” della letteratura di ieri e di oggi, da Lucrezio a Eduardo, da Omero a Mallarmé. Realtà o metafora che sia, il naufragio segna il confine fra possibile e impossibile, fra il viaggio e la sua fine prematura.
Gli splendidi versi, veri protagonisti di queste pagine, sono commentati da Rossana Valenti e nel cd, letti da Enzo Salomone, accompagnati dalla live-electronics di Pietro Santangelo.
L’Almanacco, giunto alla quarta edizione, ospita circa duemila tra scrittori, poeti, saggisti e storici, con i titoli delle loro principali opere, oltre ad un’antologia critica (curata da Marco Salvia) di settantatre narratori tra i più rappresentativi dal secondo Novecento ai giorni nostri. Il volume raccoglie anche brani di grandi scrittori, poeti e viaggiatori venuti a Napoli e in Campania, dal Gran Tour ad oggi: testimonianze e ambascerie appassionate ed estatiche sul paesaggio, sui monumenti, sulla città e sulle rovine di Pompei e di Ercolano, si alternano a giudizi, talvolta severi, sui costumi e sul malcostume degli abitanti. Un grande e drammatico affresco firmato dalla grande letteratura mondiale.

In appendice si trovano gli elenchi di Mostre di libri, Biblioteche, Agenzie letterarie, Case editrici, Laboratori di scrittura e lettura creativa, Librerie, Premi letterari della Campania.
Tra gli autori citati nel volume anche il presidente della Fondazione Romano per la sua opera di docente universitario, saggista e poeta (pag. 41).
Si tratta di due testimonianze di uno straordinario impegno culturale, che ha caratterizzato la vita di Toma e lo ha reso un esempio per le nuove generazioni.
Al termine dell’incontro sarà consegnata ai presenti copia omaggio del libro Naufragi.
Tutti i video relativi agli incontri settimanali sono visibili sul sito della Fondazione (www.fondazioneromano.it) nella Sezione “Mercoledì culturali”.

Piero Antonio Toma (Tuglie, 1935), è giornalista, narratore e saggista.
Si è laureato all’Università di Napoli in Scienze Politiche con la prima tesi in Italia sulla Cina comunista.
Ha collaborato a numerosi quotidiani, da Il Mattino al Corriere della Sera, alla Gazzetta del Mezzogiorno, a Il Sole 24 ORE, dove è rimasto per una ventina d’anni.
Ha fondato e diretto l’agenzia stampa Informedia e numerosi periodici, da NAPOLI Guide a Vomero-news, per finire al mensile sulla diffusione del libro, Leggere Leggero.
Collabora con Repubblica-Napoli.
Autore di testi poetici tradotti in musica.
Premi: Trofeo Chinnici, Pompei, Palizzi, Fanzago.