In scena il 31 gennaio (ore 21) e 1 febbraio (ore 17 e 21) ad Avellino presso il Teatro Comunale Carlo Gesualdo i MOMIX, con “ALICE”, il nuovo successo mondiale della compagnia di danza americana diretta da Moses Pendleton. “Alice nel Paese delle Meraviglie” è nata come una favola raccontata alla bambina di dieci anni Alice e alle sue due sorelle nel corso di un’escursione fluviale da un timido professore di matematica dell’era vittoriana che si faceva chiamare Lewis Carroll. Più tardi, Carroll ha trascritto la storia e l’ha fatta illustrare da John Tenniel . Più di 150 anni dopo, molti dei bambini (e degli adulti) del mondo conoscono Alice e le sue avventure come se le avessero sognate loro stessi. La “vera Alice” ispirò Lewis Carroll a scrivere la sua fantastica storia di avventure sotterranee per lei quando aveva solo dieci anni. Quella piccola storia, interpretata da Alice stessa come una bambina curiosa in un universo assurdo, è un mondo pieno di fantasia e divertimento. Non c’è da stupirsi quindi che sia l’ispirazione per l’ultima creazione MOMIX di Moses Pendleton. Perché anche lui è il creatore di mondi simili a sogni, popolati spesso da creature strane e stravaganti.

Biglietteria: presso Piazza Castello, 83100, martedì e mercoledì  10.00-13.00, giovedì,venerdì e sabato 10.00-13.00/17.00-20.00, Domeniche e dei giorni festivi di spettacolo apertura due ore prima dell’inizio dello spettacolo. E-mail/ info@teatropubblicocampano.com, telefono/ +39 081 734 52 10 / 081 734 52 13.

(da www.teatrocarlogesualdo.it)