Torna anche quest’anno la tradizionale campagna di Africa Mission Cooperazione e SviluppoGli agrumi dell’amicizia”, ma lo fa con una novità. Insieme ai limoni donati come sempre dal gruppo di Procida (Napoli), quest’anno in tutte le sedi del Movimento verranno distribuite anche le arance.

La campagna partirà domenica 16 febbraio a Benevento e Avellino: nello specifico a essere coinvolte saranno le parrocchie di Castelpagano, Colle Sannita, Foglianise, Vitulano, Campoli di Monte Taburno, Bucciano nella provincia di Benevento e i comuni di Cassano Caudino, Squillani e Zolli in quella di Avellino.

Il 23 febbraio, sempre nel territorio di Benevento, saranno allestiti gli stand degli “Agrumi dell’amicizia” nelle parrocchie di Moiano, Luzzano, Airola, Forchia, Cerreto Sannita, Gioia Sannitica, Cusano Mutri, Civitella Licinio e San Silvestro Papa.

La campagna farà poi tappa, dal 6 all’8 marzo, a Piacenza nell’ambito della manifestazione “Seminat” allestita nel quartiere fieristico di Piacenza Expo.

Il 7 e l’8 marzo saranno allestiti degli stand a Pesaro e a Treviso (dalle 9 alle 19 del 7 davanti ai supermercati Famila di Villorba, Coop di Mogliano Veneto e Aliper di Casale sul Sile; in occasione delle messe delle 18.30 del 7 marzo e dell’8 marzo nelle parrocchie di San Bartolomeo, Castagnole, Maserada, Sant’Agnese, Sacro Cuore, Sant’Elena, Mignagola, Carbonera, Santa Maria del Rovere, San Pio X, Fiera, San Liberale, Carmelitani e Casale sul Sile).

Il 26 marzo invece la campagna approderà a Stresa e Sirmione. Il calendario è in corso di aggiornamento, ma resta immutato il valore dell’iniziativa che è promossa da Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo per sostenere i progetti che il Movimento porta avanti in Uganda.

«È da tredici anni che gli amici di Africa Mission di Procida si attivano con entusiasmo per raccogliere quintali di limoni succosissimi e biologici (in quanto selvatici e non sottoposti ad alcun tipo di trattamento), da distribuire poi ai vari gruppi del Movimento in Italia, che a loro volta si mobilitano per distribuire gli agrumi e raccogliere offerte per sostenere le attività della Ong in Karamoja, regione poverissima nel nord dell’Uganda – dichiara il direttore del Movimento Carlo Ruspantini – quest’anno a causa del maltempo la produzione di limoni è stata inferiore al previsto e così abbiamo ritenuto di aggiungere un agrume in più come le arance alla nostra campagna. Si tratta di una piccola novità all’interno di un gesto d’amore e solidarietà da cui prendere sempre esempio, anche perché ci dà l’opportunità di incontrare le persone nelle piazze e nelle parrocchie e di presentare loro le iniziative e i valori di solidarietà, condivisione e fede alla base di Africa Mission Cooperazione e Sviluppo».