Limatola, come ogni anno, si prepara a festeggiare il suo Santo Patrono nel migliore dei modi. Difatti, Sabato 01 Febbraio 2020 prenderà il via il programma ufficiale dei festeggiamenti in onore di San Biagio Vescovo e Martire. Alle ore 17.00 presso la Parrocchia di Limatola inizierà il Triduo Solenne con Esposizione del Santissimo Sacramento. La Comunità limatolese reciterà il Rosario meditato e le cosiddette litanie Lauretane. A seguire verrà celebrata la Santa Messa con la partecipazione degli anziani ospiti del Gruppo-Appartamenti “Calicantus Residence” di Limatola, accompagnati dal Responsabile Dott. Massimiliano Marotta, e dei diversamente abili dell’A.M.A.S.I.T. di Telese Terme, accompagnati dal Presidente Nicola Ferrara. Dopo la deposizione e il bacio delle reliquie di San Pio da Pietrelcina, la serata terminerà con un’agape fraterna.

Nella giornata di Domenica 02 Febbraio 2020, dopo le Celebrazioni Eucaristiche previste di mattina (alle ore 8.45 e alle ore 11.00), alle ore 18.00 il Parroco Mons. Don Pietro De Felice celebrerà la Santa Messa nella Solennità Liturgica della Presentazione di Gesù Bambino al Tempio, quello che per tutti noi è il giorno della Candelora. Il momento di preghiera culminerà con la Benedizione delle candele che tutti i fedeli potranno portare a casa.

Lunedì 03 Febbraio 2020 si festeggerà la Solennità Liturgica del Santo Protettore  San Biagio V. M. Il momento di festa inizierà già di buon mattino. Alle ore 8.00 si assisterà agli spari di bomba carta e al suono delle campane a festa.Alle ore 8.45 verrà celebrata la Santa Messa dal Parroco Mons. Don Pietro De Felice. Verrà benedetta la gola con le candele benedette e incrociate.Alle ore 11.15 verrà celebrata la Santa Messa cantata dal Coro Parrocchiale presieduta da Padre Marciano Morra, amico di Padre Pio e suo confratello nel convento dei Cappuccini di San Giovanni Rotondo, concelebrata da Mons. Don Pietro De Felice. Allo stesso modo, alle ore 16.00, Padre Marciano Morra celebrerà nuovamente la Santa Messa, insieme a Don Pietro De Felice e a Don Amedeo Damiano, con la partecipazione delle Autorità Civili. L’amico di Padre Pio, infatti, sarà il grande ospite dei festeggiamenti in una sorta di gemellaggio tra il santo sannita, che ha molti devoti nel territorio limatolese e il santo patrono di Limatola.

Dopo la Santa Messa, vi sarà la Solenne Processione del Santo Patrono con arrivo e momento di preghiera presso la Chiesa vecchia di San Biagio V. M.A conclusione della Solenne Processione, sosta davanti al campanile per assistere ai fuochi pirotecnici e al suono delle campane a festa.I festeggiamenti termineranno con il rientro in Chiesa per il bacio delle Sante Reliquie di San Biagio e Padre Pio.