Sabato 1 dicembre è stata ufficialmente inaugurata la mostra dei Presepi, organizzata dall’associazione“Amici del Presepe” di Benevento e giunta alla sua 11° edizione. La mostra è stata allestita nello spazio espositivo di Palazzo Paolo V, al Corso Garibaldi e rimarrà aperta fino a domenica 9 dicembre. Gli orari di apertura vanno dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 21, ingresso libero. La serata dedicata al ricordo di Francesco Salvati ha avuto inizio con un convegno dal tema: “Il Presepe, Arte, Umanità, Fede”.

Dopo il saluto di Massimo Pedicini, il ricordo di Francesco è toccato a Mons. Pompilio Cristino, assistente spirituale degli “Amici del Presepe”. Occhi lucidi e tanta emozione per un uomo che ha dedicato tantissimo alla promozione dell’arte del presepe; presenti la signora Rosalia Pagnozzi e la figlia Maria Rosaria.

Mario Pedicini, soffermandosi sulla “umanità” insita nella riproduzione natalizia della Natività, ha sviscerato l’aspetto anche nella sfera familiare trovando spunti nella canzone napoletana in quello che è l’inno della emigrazione italiana, “Lacrime Napulitane”, nel quale si raccomanda di non far mancare il presepe ai bambini della famiglia.

Maurizio Cimino ha sottolineato la presenza della rappresentazione della Natività in tante opere dei più grandi artisti italiani; partendo da quella di S. Francesco a Greccio.

L’Arcivescovo, Mons. Felice Accrocca, si è soffermato sul parallelismo Fede – Presepe; in tutti coloro che si cimentano nella realizzazione del presepe nella propria abitazione regna la fede… e da questo segnale, a volte sopito, si può e si deve ripartire tenendo il presepe, e la Natività, al centro delle feste  di Natale.

Nelle famiglie tutti devono partecipare alla costruzione del presepe, senza preoccuparsi di sporcare un po’, anche la casa”, così conclude Mons. Felice Accrocca.

Al termine del convegno la signora Salvati e l’arcivescovo hanno tagliato nastro dando l’avvio alla 11ª Mostra degli “Amici del Presepe di Benevento” che sarà aperta tutti i giorni fino a domenica 9 dicembre 2018.