Domenica 7 ottobre 2018 si svolgerà la XV Giornata Nazionale degli Amici dei Musei sul tema “Dal museo alla strada? Conoscere, conservare, promuovere”.

Ad essa aderirà con un proprio progetto l’Associazione Amici dei Musei e dei Beni Culturali del Sannio, guidata dal presidente Alfonso Bosco, nominato recentemente nel Consiglio nazionale della FIDAM, promotrice dell’evento.

La manifestazione sannita, aperta a soci e cittadinanza, è intitolata “Epigrafi e graffiti della città di Benevento”.

Il ritrovo dei partecipanti è fissato per le ore 9:30 davanti alla Rocca dei Rettori.

Il percorso tra le epigrafi, che si snoderà lungo il Corso Garibaldi, sarà guidato inizialmente dalla storica Paola Caruso, affiancata da studenti liceali, che cederanno il testimone alla storica Lilli Notari, la quale dedicherà il suo intervento alle epigrafi presenti nel Palazzo di Città “Paolo V”.

La prima parte della manifestazione si concluderà davanti alla meravigliosa Port’Aurea, dove il funzionario della Soprintendenza Gerardo Marucci accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei “Misteriosi graffiti sull’Arco di Traiano”, titolo di una sua fortunata pubblicazione.

Dopo la facoltativa pausa pranzo in un locale tipico di Via Traiano, si raggiungerà il Ponte di S. Maria della Libera per ammirare l’epigrafe settecentesca imbrattata con bomboletta spray e recentemente restaurata dalla Soprintendenza su richiesta dell’Associazione Amici dei Musei e dei BB.CC. del Sannio. L’opera, realizzata sotto Pio VI, rappresenta un trascurato bene storico di valore identitario: il 5 settembre 1860, davanti ad essa, dopo otto secoli di dominio della Chiesa, l’ultimo delegato pontificio, Odoardo Agnelli, ricevette l’onore delle armi prima di lasciare definitivamente Benevento.