Per la 2a Settimana Diocesana dei Poveri per la Diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti dal 12 al 18 novembre 2018, coordinata dalla Caritas diocesana, sabato 17 novembre, a partire dalle ore 9:30, presso la Cattedrale di Cerreto Sannita ci sarà la presentazione del Dossier Regionale sulle Povertà. Con il vescovo mons. Domenico Battaglia, ci accompagneranno nella lettura ai raggi x di questa pubblicazione annuale, che comprende tra le altre cose tutti i dati dei Centri di Ascolto delle Caritas, inclusi quelli sul Reddito di Inclusione (REI), mons. Antonio Di Donna, vescovo delegato CEC alla Carità, Ciro Grassini, coordinatore scientifico del progetto, don Alessandro Colasanto, Maurizio Petracca, consigliere regionale che presiede la Commissione Agricoltura, e il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli. Per la prima volta, da quando quest’iniziativa è nata, avrà luogo una presentazione itinerante immaginata per stimolare la diffusione di un documento che non vuol essere un mero esercizio analitico ma uno strumento di comprensione della realtà a disposizione di tutti quegli attori che, dentro e fuori le istituzioni, hanno la possibilità ed il dovere etico e morale di intervenire.

La Campania è stata una delle regioni italiane più pesantemente colpite dalla crisi economica e finanziaria degli ultimi anni. Numeri confermati dai dati dei Centri di Ascolto Caritas dove, dal 2008, le richieste di aiuto sono passate dal 38,2% al 69%. La crisi occupazionale ha colpito soprattutto i giovani. È per questo che nella stesura del Dossier Povertà 2018, Caritas Campania ha deciso di realizzare un approfondimento sul punto. L’indagine è stata realizzata su di un campione di 1550 soggetti di età compresa tra i 15 ed i 34 anni, intercettati dalle Caritas e dalle Pastorali del lavoro delle diocesi campane, impegnati in attività di studio e formazione o nel mondo del lavoro. Le evidenze emerse raccontano di una generazione altamente qualificata (con una media di laureati leggermente superiore a quella europea e di oltre 15 punti in più di quella nazionale) che vive praticamente in attesa, impossibilitata a rendersi autonoma, a staccarsi dalla famiglia e avere un proprio progetto di vita. Una fotografia allarmante quella che emerge dal focus realizzato dalla delegazione campana della Caritas Italiana per l’edizione 2018 del Dossier Regionale sulle Povertà.

A seguire, il pranzo con i disoccupati presso il Seminario diocesano. La Caritas diocesana per quest’anno ha voluto dare un’attenzione particolare per il pranzo alle famiglie che hanno difficoltà dal punto di vista lavorativo (persone che non riescono a trovare lavoro o che l’hanno perso, persone che hanno vissuto o che vivono situazioni di precariato e di sfruttamento, ecc.). Le comunità parrocchiali hanno risposto molto positivamente a tale sollecitazione. La mensa sarà preparata come servizio sala ed accoglienza dagli studenti dell’Istituto Alberghiero “Giovanni Salvatore” di Castelvenere, mentre come servizio a tavola se ne occuperanno gli studenti delle classi V del Liceo Economico Sociale dell’IIS Telesi@ di Solopaca. Un momento altamente significativo quello del pranzo in Seminario, al quale parteciperanno anche i relatori, tra cui mons. Di Donna e il cardinale Sepe.